Firenze

Recensione sulle pagine de Il Giorno

IN QUELLE PAGINE SI VIAGGIA

di Paolo Galliani

Il Giorno, giovedì 3 novembre 2011

Non gli servono le mani giunte. Lui, davanti a un albero secolare, è sempre in religioso silenzio. Ci sta per ore, con un’aria di “santità laica” che hanno solo gli uomini inebetiti dalla natura e dalla sua bellezza. Un dono oltre che un merito. E adesso che Tiziano Fratus, l’Homo Radix, l’uomo che parla ai tronchi, alle radici, ai rami, si presenta al pubblico italiano con due nuove fatiche editoriali, vien voglia di chiedergli qualche consiglio per brevi escursioni nel verde e nei boschi vicini a casa.

Due volumi e altrettante proposte (sottintese) di viaggio. Ad esempio ai Giardini Botanici Hanbury, in fondo alla Liguria di Ponente, fra Bordighera e il mito della frontiera (francese), a meno di tre ore da Milano e a un niente dall’emozione. Esattamente come Fratus racconta e rivela nel suo volumetto Taccuino del cercatore di alberi (Edizioni della Meridiana, 12 euro, 196 pagine), visita guidata, fisica ed emozionale, fra cipressi e ulivi, foreste australiane e zone ricoperte di agrumi e brugmansie.

Altra storia, altra regione. Le bocche di legno (Edizioni I Faggi Marco Valerio; 24 euro, 470 pagine) è una guida arborea del Piemonte, roba vicina, appena al di là del Ticino, qualche decina di chilometri dalla metropoli lombarda, come un breviario naturalistico in una terra industriosa che pure conserva strepitosi polmoni green. Itinerari e tour che dal Tortonese vanno a toccare le colline astigiane, dalle Langhe vanno a puntare verso i laghi Orta e Maggiore, Novara e le risaie del Vercellese. Puntate da fare in gruppo ma anche in solitaria. Basta aprire gli occhi ma anche il cuore. Perché gli alberi sorridono, parlano, salutano. E mica per magia. Semplicemente per natura. “Siamo solo noi che non li sappiamo ascoltare”. Parola di Tiziano Fratus.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...